Facciamo splendere il tuo universo

Rendiamo gli ambienti più sicuri e confortevoli per chiunque li abiti, garantendo la manutenzione ordinaria estraordinaria degli edifici attraverso protocolli operativi certificati.

italservizi
Chiudi

Come pulire il marmo ingiallito o macchiato

Il marmo è una particolare roccia calcarea, da secoli adoperata per scolpire numerose opere d’arte, il cui colore dipende dalla presenza di impurità minerali. 

Ha sempre rappresentato raffinatezza ed eleganza, nonché una scelta di design, qualità e classe. Proprio per questo richiede determinate accortezze per renderlo e mantenerlo lucente e maestoso. 

Si tratta di un materiale prezioso, esteticamente bellissimo, ma molto delicato. La sua superficie porosa infatti tende ad assorbire lo sporco, si macchia facilmente ed è difficile da pulire senza correre il rischio di danneggiarlo.

 

Ma come si può pulire il marmo ingiallito?

Per prima cosa non utilizzate mai sostanze aggressive o corrosive che potrebbero peggiorare la situazione macchiandolo ancora di più.

Esistono alcuni rimedi naturali in grado di dare ottimi risultati, ma solo nel caso in cui la superficie non sia in condizioni pessime. Potete dunque armarvi di una pietra pomice e del sapone di Marsiglia, facendo attenzione a strofinare la prima in modo delicato (ricordatevi che si tratta di un metodo abrasivo che, per forza di cose, asporta delle piccole porzioni di materiale superficiale) e poi procedere con il lavaggio a base di acqua tiepida e sapone. 

Prima di provare tale metodo, fate un tentativo in una zona nascosta in modo da verificare che effetto ha sulla superficie.

Raccomandiamo di utilizzare rimedi fai da te solamente su vecchi marmi ingialliti poiché si tratta di procedure delicate che potrebbero anche peggiorare la situazione.

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 30 36 16 43

L’alternativa più sicura è quella di affidarsi a kit abrasivi delicati appositamente studiati, oppure, nel caso in cui l’ingiallimento risulti piuttosto esteso, chiamare una ditta specializzata in trattamenti e restauro marmi.

 

Come pulire invece le macchie sul marmo?

Uno dei rimedi naturali più utilizzati da sempre per pulire tale superficie è il bicarbonato. Questo prodotto ha una potente azione sgrassante e lucidante e si può utilizzare per eliminare lo sporco di tutte le superfici di casa. Tuttavia non bisogna abusarne, altrimenti si rischia di corrodere il marmo causando una perdita di lucentezza. 

Un’alternativa valida al bicarbonato può essere l’utilizzo di acqua ossigenata: versatene un po’ su un panno umido e poi passatelo sul marmo, prestando attenzione a non strofinare troppo energicamente poiché potrebbe graffiarsi.

 

Nel caso in cui nessuno di questi metodi dovesse dare i risultati sperati – e nel caso di macchie troppo persistenti – affidatevi a una ditta specializzata in pulizie di materiali preziosi come il marmo e il travertino.