Facciamo splendere il tuo universo

Rendiamo gli ambienti più sicuri e confortevoli per chiunque li abiti, garantendo la manutenzione ordinaria estraordinaria degli edifici attraverso protocolli operativi certificati.

italservizi
Chiudi

Come pulire una camera di un Hotel

Quanto conta la pulizia in un hotel? Se hai una struttura ricettiva sai bene che è uno dei fattori chiave per garantire customer experience e recensioni positive.

Diciamocelo; la camera, per modesta e a basso costo che sia, deve sempre essere igienizzata e pulita per garantire comfort e benessere all’ospite durante il suo soggiorno.

La pandemia ha ulteriormente sensibilizzato gli utenti al valore di sanificazione e igiene, tanto che recenti ricerche indicano che post Covid- 19 il tasso di attenzione alla scelta di strutture, conformi a precisi standard di pulizia, è passato dal 67% all’80%. 

Prima di eseguire la pulizia delle camere di un Hotel è necessario preparare un elenco delle lavorazioni utili per ottimizzare i tempi. La check list di pulizia occorre al personale preposto per controllare l’ordine e l’urgenza delle stanze da pulire, nonché la fornitura di biancheria necessaria per sistemarle e farle trovare agli ospiti in perfetto ordine. 

 

Ecco di seguito una lista ordinata delle cose da fare:

 

Di norma, la prima operazione che si dovrebbe svolgere all’ingresso di una camera di hotel dovrebbe essere quella di ritirare la biancheria sporca e svuotare i cestini della spazzatura. Chiaramente non è una regola, ma è consigliabile liberare la stanza per riuscire a pulirla a fondo.

Si procede poi con il bagno, che generalmente è sito nell’angolo più lontano: la prima cosa da fare è infilare i guanti e raccogliere tutti gli asciugamani da cambiare, passando in seguito alla pulizia dei sanitari con prodotti idonei. 

La cosa fondamentale è di non lasciare residui come schiuma o macchie di detersivo, controllando anche gli scarichi dei sanitari e della doccia per prevenire eventuali ostruzioni.  Tutto ciò che viene lavato deve essere risciacquato accuratamente e asciugato.

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 30 36 16 43

Oltre ai sanitari, vanno pulite con molta cura anche le piastrelle intorno a water, lavandino e bidet, per eliminare ogni tipo di residuo. Bisogna sempre sostituire la carta igienica esaurita o in procinto di finire, lasciando a disposizione il rotolo di riserva. Pulire accuratamente anche le superfici riflettenti come specchi, cabina doccia, rubinetteria e soffione doccia.

Per la pulizia professionale delle camere di Hotel nulla deve essere lasciato al caso, tanto che esistono degli standard imposti da Federalberghi.

C’è un preciso codice colore da rispettare (conforme al Dec. Lgs n. 81/08) relativo alla corretta igiene. Si concentra in particolare sui detergenti e sulle attrezzature da usare durante le manovre di pulizia.

Rispettare i colori regolati da questo codice è fondamentale per evitare contaminazioni batteriche tra un ambiente e l’altro.

 

Ecco a quali zone di una struttura ricettiva corrispondono determinati colori:

 

Tutti i prodotti, le attrezzature e gli accessori della pulizia, tra cui flaconi, stracci e spugne, devono presentare un colore differente in base alla zona di utilizzo e anche i guanti vanno cambiati da un ambiente all’altro.

In Italservizi ci occupiamo anche di questo: garantire che gli ospiti delle grandi catene alberghiere vivano un’esperienza brillante, grazie al prezioso contributo del nostro efficiente e preparato personale di pulizia.