Facciamo splendere il tuo universo

Rendiamo gli ambienti più sicuri e confortevoli per chiunque li abiti, garantendo la manutenzione ordinaria estraordinaria degli edifici attraverso protocolli operativi certificati.

italservizi
Chiudi

COME TOGLIERE L’ODORE DI MUFFA IN CASA

In molti spazi chiusi della nostra casa, nonostante ci impegniamo per pulirla nel miglior modo possibile, spesso si presenta il problema dell’odore di muffa. Questo spiacevole e seccante odore è causato dalla presenza dell’umidità.

Esistono vari rimedi casalinghi per ovviare al cattivo odore di muffa.

Il rimedio più semplice ed economico per togliere la muffa dalle pareti è quello di versare della candeggina insieme ad un po’ di acqua in un vaporizzatore e spruzzare sulle zone annerite dalla muffa una generosa quantità. Lasciare agire e passare un panno pulito ed umido per rimuoverla.

Rimossa la muffa però, è necessario eliminare anche l’odore stantio che essa ha lasciato all’interno degli ambienti.

Un rimedio molto efficace è l’utilizzo dell’aceto bianco.

Basta semplicemente versarlo in un contenitore, farlo evaporare per qualche giorno e, con la sua acidità distrugge le molecole disperse nell’aria causa del cattivo odore. Anche mettendolo del bicarbonato all’interno di una ciotola nei vari ambienti della casa è ottimo per assorbire gli odori.

I chicchi di caffè tostati oppure il caffè macinato avendo una forte aroma, aiutano ad eliminare l’odore di muffa.

Il succo di limone che, grazie alla sua aroma contribuisce ad eliminare l’odore di muffa e al contempo rilascia anche un gradevole profumo. Basta spremere un’abbondante quantità di succo di limone e diluirlo con una parte uguale di acqua, versarlo all’interno di un flacone spray e spruzzarlo nelle zone maleodoranti.

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 30 36 16 43

La cannella e la vaniglia, con la loro amabile essenza donano alle aree interessate una buona profumazione.

Non ha alcun profumo invece il sale marino ma, grazie alla sua capacità assorbente è un’ottima soluzione per eliminare l’umidità e quindi evitare la comparsa della muffa.

Seppur molto efficaci ed economici, tutti questi metodi fai da te a volte non bastano per eliminare totalmente questo problema.

Spesso è necessario rivolgersi ad aziende specializzate: dopo aver capito la causa dell’umidità, la quale potrebbe essere dovuta a delle perdite d’acqua interne ai muri o al fatto che non venga areata bene casa, interverranno nella maniera più adeguata a seconda delle casistiche.

Iniziando dall’accurata pulizia di tutti gli ambienti della casa, si passa alla sanificazione che viene effettuata grazie all’utilizzo dell’ozono (sostanza dal grande potere ossidante) e, in poco più di venti minuti si riescono ad abbattere i cattivi odori causati dalla presenza della muffa. Questo procedimento comprende varie operazioni di interventi di igiene ambientale, dall’asportazione meccanica a fondo dello sporco fino all’accurata disinfezione.

Agendo in questa maniera infatti, gli esperti del settore riusciranno definitivamente a risolvere il problema dell’umidità ed il conseguente sgradevole odore di muffa.