Facciamo splendere il tuo universo

Rendiamo gli ambienti più sicuri e confortevoli per chiunque li abiti, garantendo la manutenzione ordinaria estraordinaria degli edifici attraverso protocolli operativi certificati.

italservizi
Chiudi

Come usare i falchi per allontanare i piccioni

Abbiamo già diffusamente trattato in queste pagine il problema dei volatili in generale e dei piccioni in particolare, nonché della loro pericolosità per la salute dell’uomo in quanto portatori di molte malattie, a volte perfino letali. Ci siamo anche soffermati sui danni che il guano causa al patrimonio artistico delle nostre belle città. Abbiamo infine appreso come, con la Legge 968 del 1972, sono stati dichiarati “specie protetta” e “patrimonio dello Stato” e che solo in caso di conclamato pericolo per la nostra salute e solo dopo autorizzazione della ASL competente, essi possono venire sterilizzati o anche, nei casi più preoccupanti, abbattuti. 

Sapendo tutto ciò, vediamo insieme uno dei metodi più ecologici per allontanare questo sgradito ospite dai monumenti, dalle facciate di una chiesa, dai tetti delle nostre case o dalle colture dei nostri orti: la falconeria

Il falco, un tempo utilizzato dall’uomo per la caccia, è oggi addestrato – sempre con le dovute autorizzazioni degli organi preposti – per allontanare appunto i volatili molesti, sfruttando il naturale istinto di conservazione delle stesse prede. Infatti, la presenza dei rapaci che sorvolano le aree infestate, spaventa i piccioni e gli altri volatili, tanto da spingere i maschi alla fuga da un territorio ormai non più sicuro e, in molti casi, determinando l’interruzione del loro ciclo riproduttivo. 

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 30 36 16 43

Questa tecnica, nota come bird control, potrebbe sembrare molto violenta, ma in realtà altro non è che una “messa in scena” che ha l’unico scopo di intimorire e non certo di aggredire. 

L’addestratore, infatti, “comanda” il proprio falco e ne ha il continuo e completo controllo; e molto spesso copre anche i suoi artigli con delle protezioni speciali proprio per non causare ferite, anche se involontarie, alla preda da scacciare. 

La nostra Ditta di Pulizie, insieme ad altre poche aziende, è stata una delle prime ad utilizzare questi metodi e oggi può annoverare nel suo staff degli esperti falconieri i quali, dopo aver compiuto un sopralluogo, saranno in grado di studiare un valido piano di azione e sapranno indicare con certezza quanti passaggi serviranno al falco per creare l’indispensabile territorialità che allontanerà i volatili per un lungo periodo di tempo.