Facciamo splendere il tuo universo

Rendiamo gli ambienti più sicuri e confortevoli per chiunque li abiti, garantendo la manutenzione ordinaria estraordinaria degli edifici attraverso protocolli operativi certificati.

italservizi
Chiudi

Lo smaltimento del guano dei piccioni: chi chiamare?

Anche se potrebbe sembrare sbagliato dal punto di vista morale, è indispensabile allontanare i piccioni, specie più comune di volatili molesti che insediano le aree urbane, perché nei loro escrementi, il guano, si trovano gli agenti patogeni di numerose malattie, contagiose sia per gli uomini che per gli altri animali.

Tubercolosi, Salmonellosi, Ornitosi, Encefalite sono solo alcune tra le più comuni, ma sono almeno una sessantina le malattie – molte delle quali anche mortali – dovute al contagio di questi microrganismi con oggetti di uso quotidiano, biancheria (magari stesa ad asciugare), fino ad arrivare al cibo di cui ci nutriamo. La contaminazione non ha bisogno di contatto diretto per avvenire: il vento, gli aspiratori o ventilatori possono trasportare, sotto forma di polvere infetta, le deiezioni ormai secche e diffonderle in ogni luogo.

Come se già questo non fosse abbastanza, dobbiamo prendere in considerazione un altro fattore, certamente secondario ma pur sempre preoccupante, che è quello della salute dei nostri monumenti e delle nostre abitazioni.

Il guano che si accumula nel tempo e che si scioglie con le piogge, dato il suo peso e la forte umidità che lo contraddistingue, mette a serio rischio qualsiasi costruzione ed è causa di deterioramento di marmi, intonaci e strutture murarie in genere; come pure è corresponsabile di otturazioni o rotture di gronde.

Ecco perché la pulizia e lo smaltimento corretto di questo infestante è di fondamentale importanza!

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 30 36 16 43

Rispettosi del Decreto Legislativo n. 22 del 5 febbraio 1997, che disciplina la gestione dei rifiuti pericolosi, gli operatori della Italservizi garantiscono la perfetta esecuzione del lavoro utilizzando macchinari idonei all’aspirazione e alla raccolta degli escrementi e dotati di particolari filtri che non permettono la dispersione di pulviscolo inquinante nell’ambiente. Il guano raccolto viene poi sigillato ermeticamente negli appositi sacchi e trasportato presso i centri di raccolta autorizzati allo smaltimento.

Successivamente si effettua la disinfezione, procedura alquanto difficile dal momento che solo pochi principi attivi sono realmente ed efficacemente sporicidi, cioè in grado di distruggere i batteri presenti nell’ambiente; inoltre il prodotto che si andrà ad utilizzare dovrà essere valutato attentamente per evitare che, con il suo impiego, le superfici da trattare subiscano alterazioni.

In ultimo si eseguirà la sanificazione.

Uno dei metodi – tutti di provata efficacia – di cui la nostra ditta di pulizie si avvale per questo ultimo passaggio è quello che utilizza il vapore secco. Il vapore viene generato nella caldaia ad alta pressione e ulteriormente surriscaldato in una camera di espansione (brevetto mondiale Polti) dove raggiunge una temperatura fino a 180°C. Con questo siamo certi di ottenere i migliori risultati in merito a pulizia e disinfestazione perché riusciamo ad eliminare in modo ecologico e sicuro ogni tipo di parassita, spora, virus o batteri, senza lasciare alcun residuo.